subacuti 20200717 COP  camera

Foto Raffaele Coppola: Una delle nuove camere del rinnovato reparto subacuti del Molina

Riapre completamente rinnovato il reparto Sub Acuti del Molina: un'eccellenza per la struttura di viale Borri, un prezioso sostegno per l'Ospedale di Circolo.

 


Grazie al determinante contributo del Trust Valcavi, da oggi Fondazione Molina può contare su una nuova eccellenza sanitaria al servizio del territorio.

 

Presentato ieri sera, venerdì 17 luglio, il rinnovato reparto destinato ai degenti sub acuti, è il reparto ubicato al piano terra del Padiglione Perelli della struttura sanitaria di viale Borri, che dopo il radicale rinnovo accoglierà coloro che si trovino in condizioni di salute abbastanza gravi da non poter far ritorno a casa, ma non tanto gravi da necessitare di una degenza ospedaliera.

 

subacuti 20200717 COP conferenza stampa

Foto Raffaele Coppola: Un momento della conferenza stampa di presentazione

 

Si tratta per lo più di persone dimesse dagli ospedali che qui potranno trascorrere ancora qualche settimana prima di far rientro a casa o - più raramente - ricorrere ad una stabile "degenza di comunità". 

subacuti 20200717 COP padiglione

Foto Raffaele Coppola: Ingresso al Padiglione Perelli del Molina

Numerose le autorità presenti, a partire dai vertici della Fondazione rappresentati dal Presidente dottor Guido Bonoldi (che ha fatto gli onori di casa) e dal direttore sanitario dottor Ferrari, per arrivare al sindaco di Varese avvocato Davide Galimberti, a monsignor Luigi Panighetti, al Consigliere Regionale Samuele Astuti, all'Assessore di Varese ai Servizi Sociali Roberto Molinari, per arrivare al professor Francesco Dentali, primario di Medicina 1 dell'Ospedale di Circolo.

subacuti 20200717 COP reparto

Foto Raffaele Coppola: Il rinnovato reparto destinato ai degenti sub acuti 

Proprio la presenza del professor Dentali testimonia il crescente rapporto di collaborazione tra Fondazione Molina e ASST Settelaghi (l'ente che gestisce anche l'Ospedale di Circolo), ASST che nel rinnovato sevizio trova una risorsa per poter fornire adeguata assistenza ai pazienti dimessi dall'ospedale.

subacuti 20200717 COP  camera

Foto Raffaele Coppola: Una camera del reparto

Un obiettivo che è anche una necessità, come dimostrato dalla recente pandemia di Covid19; un obiettivo che sembra essere stato raggiunto con la realizzazione di un reparto moderno, dotato di 22 posti letto, e di apparecchiature all'avanguardia, quali 1 ecografo, 1 apparecchio radiologico, 1 apparecchio per gli esami del sangue urgenti, 10 apparecchi per i monitoraggio tramite wi fi dei parametri vitali; il tutto a disposizione di 3 medici, 7 infermieri e 5 operatori ASA.

Articoli correlati: Molina e Giornata Mondiale dell'Infermiere